• L’INGANNO

    L’INGANNO

    Regia di Sofia Coppola. Un film con Colin Farrell, Nicole Kidman, Kirsten Dunst, USA, durata 91 minuti. In piena Guerra di Secessione, nel profondo Sud, le donne di diverse età che sono rimaste in un internato per ragazze di buona famiglia danno ricovero ad un soldato ferito. Dopo averlo curato e rifocillato costui resta confinato nella sua camera attraendo però, in vario modo e misura, l'attenzione di tutte. La tensione aumenterà mutando profondamente i rapporti tra loro e l'ospite.
  • LA GRANDE ARTE AL CINEMA : HOKUSAI DAL BRITISH MUSEUM

    LA GRANDE ARTE AL CINEMA : HOKUSAI DAL BRITISH MUSEUM

    LA GRANDE ARTE AL CINEMA : HOKUSAI DAL BRITISH MUSEUM Un tour nella mostra del British Museum di Londra dedicata a Hokusai l’artista che ha rivoluzionato l’arte occidentale folgorando gli impressionisti e lo stesso Van Gogh. Un’indagine, con riprese in 8K, sul più grande artista giapponese di tutti i tempi, autore di capolavori assoluti come la Grande Onda, xilografia della serie Trentasei vedute del monte Fuji. Esplorazioni nelle città di Tokyo, prestiti dalle più importanti collezioni europee e giapponesi, libri illustrati, dipinti e incisioni raccontano, grazie agli interventi di esperti, la nascita e lo sviluppo dello stile ukiyo-e e del mito assoluto di Hokusai.
  • IN QUESTO ANGOLO DI MONDO

    IN QUESTO ANGOLO DI MONDO

    ANIME AL CINEMA: Tratto dal manga di Fumiyo Kouno uscito sulla rivista Weekly Manga Action, il film racconta la storia di Suzu Urano a Kure, Hiroshima, durante la Seconda Guerra Mondiale. La protagonista è infatti una giovane giapponese, sognatrice e piena di vita, che va in sposa a un dipendente del Ministero della Giustizia nella città di Kure subito prima dello sgancio della bomba atomica. Il film ha vinto il prestigioso premio “Animation of the Year” alla 40a edizione del Japan Academy Prize, i cosiddetti Premi Oscar Giapponesi, gareggiando contro giganti come Your Name
  • IL FLAUTO MAGICO

    IL FLAUTO MAGICO

    OPERA IN DIRETTA: IL FLAUTO MAGICO Julia Jones dirige l’avvincente produzione della Royal Opera del Flauto Magico di Mozart con un meraviglioso cast che include Roderick Wiliams nel ruolo di Papageno
  • THE TEACHER

    THE TEACHER

    Regia di Jan Hrebejk. Un film con Zuzana Mauréry, Csongor Kassai, Slovacchia, Repubblica ceca, durata 102 minuti.In una classe di liceo arriva una nuova insegnante, Maria Drazdĕchová, la quale, dopo essersi presentata, fa una particolare richiesta agli allievi. Ognuno di loro dovrà alzarsi e dire quale lavoro fanno i genitori. Mesi dopo viene convocata proprio una riunione dei genitori perché qualcuno ha denunciato un fatto grave: l'insegnante, appellandosi al suo stato di vedova, si fa fare lavori gratis da genitori e studenti. In cambio arrivano suggerimenti per l'interrogazione o buoni voti. La preside chiede ai genitori di assumere una posizione chiara in materia.
  • A CIAMBRA

    A CIAMBRA

    Regia di Jonas Carpignano. Un film con Pio Amato, Koudous Seihon. Italia, Francia, Germania durata 110 minuti. Figlio di un’immersione totale nei luoghi e nelle dinamiche quotidiane della famiglia Amato A Ciambra è un anomalo romanzo di formazione Lo sguardo del regista è perfettamente orizzontale (non esalta, non denigra), la macchina da presa non si frappone ma diventa corpo unico della narrazione, la presa di posizione è aprioristica e figlia di una necessità vitale, quella di non voler in nessun modo chiedere allo spettatore di modificare il proprio, eventuale pregiudizio. Non è un film che vuole cambiare né l’oggetto né il destinatario del racconto: quello di Carpignano è piuttosto il tentativo – riuscito – di metterli sullo stesso piano. E, proprio per questo, A Ciambra è un film totalmente rivoluzionario. Perché non spiega, né banalmente mostra, ma realmente vive.
  • FRANCA : chaos and creation

    FRANCA : chaos and creation

    FRANCA : chaos and creation Diretto dal regista e fotografo Francesco Carrozzini segue le vicende della madre, una grande personalità, interessante dal punto di vista professionale, in qualità di direttrice dal 1988 della rivista Vogue Italia, tanto da essere definita la regina della moda, come simbolo di stile italiano soprattutto all'estero.Franca Sozzani non è una madre qualsiasi è anche impegnata in cause umanitarie e una talent scout
  • ANDREA BOCELLI LA MUSICA DEL SILENZIO

    ANDREA BOCELLI LA MUSICA DEL SILENZIO

    Ispirato alla vita di Andrea Bocelli, il film è tratto dall'omonima autobiografia di Bocelli edita in Italia da DeAgostini. Nel cast del progetto internazionale, Antonio Banderas nel ruolo del maestro di musica, Toby Sebastian (Bocelli adulto), Jordi Mollà (il padre), Luisa Ranieri (la madre), Ennio Fantastichini (lo zio), oltre ad un cameo dello stesso tenore. Il lungometraggio, diretto da Michael Radford (già regista del Postino e del Mercante di Venezia), contiene anche alcuni brani inediti, che Bocelli ha composto da giovanissimo, e mai presentati finora.

MERCOLEDI1

GIOVEDI

venerdi

SABATO

DOMENICA

LUNEDI

MARTEDI

MERCOLEDI2

 

DOMENICA 24 SETTEMBRE - IL NUOVO

A CIAMBRA


ORARIO

15.30-17.30 19.30-21.30


DOMENICA 24 SETTEMBRE - ASTORIA LERICI

L’INGANNO


ORARIO

16.30-18.00-21.15


Al Nuovo

A CIAMBRA

Dal 21 Settembre

A CIAMBRA

FRANCA CHAOS AND CREATION

il 25-26-27 Settembre

FRANCA CHAOS AND CREATION

HOKUSAI DAL BRITISH MUSEUM

AL NUOVO DAL 25 SETTEMBRE

HOKUSAI DAL BRITISH MUSEUM

All'Astoria

HOKUSAI DAL BRITISH MUSEUM

ALL'ASTORIA DAL 26 SETTEMBRE

HOKUSAI DAL BRITISH MUSEUM

 L’INGANNO

ALL'ASTORIA DAL 21 SETTEMBRE

L’INGANNO

THE TEACHER

Dal 15 Settembre alle 21.15

THE TEACHER

PROSSIMAMENTE...

La grande arte al cinema | 2017-2018 parte1

Il British Museum di Londra con il più famoso pittore giapponese di tutti i tempi, Hokusai, il Prado di Madrid con i sogni, gli incubi e gli animali esotici di Bosch, le pennellate di Loving Vincent con la passione di Van Gogh per il Giappone e l’arte eclettica di Julian Schnabel arrivano nelle sale dal prossimo autunno.

La grande arte al cinema | 2017-2018 parte1

FERRARI 312B - Dal 9 all'11 ottobre al cinema

Sullo sfondo del dopoguerra britannico, il classico moderno di John Osborne evoca il glamour squallido delle antiche sale da musica per un esame impietoso ed esplosivo di maschere pubbliche e tormenti privati. Rob Ashford dirige Kenneth Branagh nei panni di Archie Rice nella produzione conclusiva degli spettacoli della stagione del Garrick Theatre.

FERRARI 312B - Dal 9 all'11 ottobre al cinema

logos.001